RTI acquista TELEREGGIO

Moderatori: Lanus, Domins, televideo69

AleJonica
Messaggi: 241
Iscritto il: 26/07/2010, 20:50

RTI acquista TELEREGGIO

Messaggioda AleJonica » 07/02/2014, 21:44

Televisione, l'emittente crotonese RTI Calabria compra Telereggio e si prepara ad aprire una redazione in città PDF Stampa E-mail

Giovedì 06 Febbraio 2014 19:42

Torna a rivivere, seppur sotto altre vesti, la storica emittente televisiva reggina Telereggio. La RTI Calabria, dell'editore Donato De Pietro, ne ha infatti perfezionato l'acquisto, proiettandosi a livello regionale con la presenza di una redazione in ognuna delle cinque province calabresi.
Come si ricorderà Telereggio fu costretta a sospendere le trasmissioni a causa di un incendio che si propagò proprio nello stabile che ospitava l'emittente reggina. La sera del 21 novembre del 2012, andò completamente distrutto l’impianto elettrico e di cablaggio, con danni ai locali e alle apparecchiature rendendo inagibile l’edificio.
Oggi, l'altrettanto storica emittente del Crotonese - si legge in una nota diffusa dall'ufficio stampa della RTI - ha così ''completato la propria rete di diffusione di tutta la Calabria, attraverso un suo multiple regionale, ed un ulteriore canale, il numero 16 della piattaforma digitale, che va ad aggiungersi al canale 12, con una programmazione sempre più innovativa''.

da http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86

==================================================================

RTI Calabria acquisisce TeleReggio e diventa Operatore Regionale.

Grazie ad una operazione che lascia di sorpresa non pochi addetti ai lavori ,Donato de Pietro editore di RTI Calabria , nell’ottica di una migliore offerta e maggiore copertura del territorio , acquisisce l’emittente TeleReggio (LCN16) ferma dal 21/12/2012 causa incendio all’impianto elettrico della sede, conquistando così l’agognato titolo di Operatore di rete a copertura regionale.
Ciò è possibile grazie all’acquisizione da parte dell’emittente con sede in Crotone, sia della LCN che della frequenza (UHF43) e postazioni sulle quali era operativa TeleReggio ( Reggio Calabria , Vibo Valentia e Catanzaro ) che insieme alle proprie (Cosenza e Crotone) potrà quindi coprire direttamente col proprio multiplex l’intera regione Calabria.
Già l’emittente si era impegnata a coprire l’intera regione grazie all’accordo con un altro operatore di rete regionale (Calabria TV – Telespazio) , ma con questa mossa potrà garantire in tutta la regione una migliore copertura con maggiore qualità e con un offerta più completa .
Inoltre l’emittente si appresterà a breve ad aprire una nuova redazione nella città dello stretto , grazie alla quale , anche con un LCN aggiuntivo , potrà garantire un informazione più completa sulle vicende in riva allo stretto.

In merito ad alcune voci circolate il mese di Gennaio circa una rottura tra lo Studio Pro Macario ed RTI , si comunica invece il proseguo della reciproca collaborazione tra le parti . Inoltre si comunica che per la sede di Catanzaro , grazie ad un rinnovamento delle apparecchiature , la produzione dei programmi da parte dello Studio Pro Macario ,come “A tutto Campo” , avverrà in Full HD.

A. S. - Diario TV

da http://www.diariotv.it/2014/02/06/rti-a ... regionale/

====================================

La crotonese acquista le concessioni ministeriali della reggina che presto riaprirà. Parisi (Fnsi): “Riassumere i licenziati”
Rti e Telereggio: due storiche tv pronte al rilancio

REGGIO CALABRIA – “Rti Calabria, da 37 anni tv storica del territorio crotonese, ha raggiunto uno degli obiettivi che si era prefissata: con l’acquisto delle concessioni ministeriali e la capacità trasmissiva di Telereggio, con LCN 16 e il canale 43”. Lo rende noto l’editore Donato de Pietro, l’imprenditore crotonese che diede vita all’emittente Rti nel 1977 e nel 1987 ottenne l’affiliazione con Video Lamezia 7, per poi riprendere autonomamente le trasmissioni affiliandosi ad Italia 9 Network.
“La storica emittente Telereggio – aggiunge de Pietro – continuerà, invece, la sua attività televisiva con il proprio logo sul canale 210, non appena sarà pronta a ripartire con la nuova programmazione. E’ chiaro che da qui nasce una grande collaborazione con la signora Caterina Cassone Bova e con il figlio Vanni Perazzo che porterà a migliorare l’attività televisiva delle due emittenti. Rti Calabria sarà, cosi, presente con una propria redazione in tutte e cinque le province calabresi”.
“Con questa operazione – afferma Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria – Radio Tele International, che nel 2012 si è aggiudicata il primo posto della graduatoria Corecom dei contributi alle emittenti televisive locali calabresi (con 23 dipendenti dei quali 8 giornalisti) compie, dunque, un nuovo salto di qualità rafforzando la sua presenza sul territorio calabrese, mentre Telereggio si appresta a tornare a nuova vita nel suo 40° anno dalla fondazione”.
“Due realtà televisive – sottolinea Carlo Parisi – che hanno sempre puntato sulla qualità dell’informazione, regolarizzando i propri giornalisti con contratti di lavoro Fnsi, e che ci si augura possano presto offrire nuove opportunità lavorative a tanti altri colleghi, oltre a richiamare in servizio quelli licenziati da Telereggio”.
Come si ricorderà, “Telereggio” è stata costretta a sospendere le trasmissioni il 21 novembre 2012 a causa di un incendio che ha completamente distrutto l’impianto elettrico e di cablaggio e danneggiato locali e apparecchiature, rendendo inagibile l’edificio per gravi lesioni alle strutture portanti.
Nel gennaio 2013, i tredici dipendenti (2 giornalisti assunti con contratto nazionale di lavoro giornalistico Fnsi-Aeranti Corallo e 11 tra impiegati, tecnici e operatori), erano stati posti in cassa integrazione a zero ore con l’impegno che gli stessi sarebbero stati richiamati in servizio nel caso in cui si fosse risolto positivamente il momento di crisi, o nel caso in cui l’emittente avesse ricevuto nuove e temporanee commesse.
Ad agosto, invece, “Telereggio srl”, lamentando la “grave persistente crisi aziendale”, ha avviato la procedura di licenziamento “per giustificato motivo”, con decorrenza 31 agosto 2013, di 11 dei 12 dipendenti in organico, escludendo solo un’impiegata amministrativa.

da http://www.giornalisticalabria.it/2014/ ... -rilancio/
http://digicalabria.mastertopforum.net/

sc96
Messaggi: 1436
Iscritto il: 09/10/2013, 20:43

Re: RTI acquista TELEREGGIO

Messaggioda sc96 » 15/03/2014, 12:50

Da ieri è stato potenziato il segnale da M. Poro del mux RTI CALABRIA (UHF43), infatti ho delle interferenze col mux TCF (UHF43) da M. Trino

Composizione mux RTI
RTI senza LCN
Telereggio LCN16


Modulazione 64QAM
Intervallo guardia 1/4
FEC 3/4


Torna a “Emittenti TV - Fornitori di contenuti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite